------> MATERIA SRL - I nostri servizi 3D

I servizi

MODELLAZIONE
LOW POLY
HIGH POLY MESH
ORGANIC MODELING
NURBS MODELING
RENDERING
SHADING
TEXTURING
POST-PRODUCTION
LIGHTING
ANIMAZIONE 3D
SIMULATION
TIMING
RIGGING
MOTION GRAPHIC
STAMPA 3D
FDM
SLA
DLP
X

La stampa 3D permette di realizzare velocemente prototipi funzionali e mini serie personalizzate. Se si ha la necessità di verificare i propri progetti o di realizzarne pochi esemplari corrispondenti alla realtà, la prototipazione rapida può rappresentare la soluzione perfetta.

Questa tecnologia permette di aggiungere valore, ridurre i costi, realizzare prodotti sostenibili o creare qualcosa di completamente unico impossibile da gestire con le tecnologie di produzione tradizionali. Grazie alla nostra esperienza siamo in grado di fornire assistenza nell'utilizzo di questo strumento ad aziende appartenenti a una vasta gamma di settori in continua crescita.

FDM(Fused Deposition Modeling)

  • Descrizione
    La tecnologia FDM, che in italiano viene tradotta come "Modellazione a deposizione fusa", si basa sul principio di fusione di un filamento polimerico. Esso, passando attraverso un estrusore, viene portato a uno stato semi-liquido così da peter essere depositato strato su strato dal basso verso l'alto fino al completamento del modello.
  • Casi d'uso
    Essendo una tecnologia molto duttile può essere una valida suluzione a svariati problemi in diversi ambiti sia professionali che non. I manufatti ottenuti hanno grande resistenza e precisione, permettendo al fruitore finale di utilizzarli, a suo piacimento, sia per prove funzionali, estetiche o di ingombro che per vere e proprie mini produzioni di oggetti finiti. In sintesi questa tecnologia è utile sia all'affermato professionista per una prova riguardante un suo design che alla persona comune che necessita di un pezzo di ricambio per oggetti usciti ormai di produzione o irreperibili.
  • Vantaggi
    • Possibilità di imbastire la produzione di piccole serie si oggetti personalizzati
    • Possibilità di creare prototipi per test funzionali, di forma, di idoneità o estetici
    • I manufatti possono dirsi prodotti finiti che "escono" dalla stampante 3D direttamente nei materiali definitivi
    • Alta precisione, qualità e durabilità dei manufatti prodotti
    • Grande lavorabilità dell'oggetto finito per processi di post-produzione come verniciatura, foratura, levigatura e simili
  • Materiali
    • PLA (varie resistenze e varie finiture superficiali)
    • FLEX
    • NYLON

SLA(StereoLitographic Apparatus)

  • Descrizione
    La tecnologia SLA, conosciuta come "Stereolitografia", è un metodo di produzione additiva che utilizza un elaborato sistema di specchi per proittare un raggio laser all'interno di una vaschetta presente nella stampante. La vaschetta viene riempita con apposite resine che hanno la caratteristica di polimerizzare quando esposte alla luce (fotopolimerizzazione). L'oggetto verr‡ poi letteralmente estratto dal liquido usato per produrlo.
  • Casi d'uso
    Grazie a questo processo si ottengono prodotti di altissima precisione ideali da usare come "master" nella creazione di stampi per la replica dell'oggetto. Allo stesso tempo, questi prototipi, grazie alla loro grandissima precisione, possono essere usati per prove estetiche prima di un'eventuale produzione di massa o per verifiche di montaggio utili nella progettazione di incastri, carrelli, viti o qualsivoglia sistema di bloccaggio.
  • Vantaggi
    • Elevato livello di precisione e alta qualità delle superfici.
    • Prototipi visuali per set fotografici test di mercato e verifiche di progetto.
    • Creazione di oggetti da considerarsi finiti.
    • Imitazione di componenti metallici mediante un processo di placcatura metallica.
    • Produzione di geometrie complesse con dettagli minuti anche su piccoli volumi e con finitura superficiale estremamente liscia.
    • Produzione di "Master" per tecniche ci copiatura.
    • Vasta gamma di materiali da utilizzare in svariati settori (denntale, design, oreciferia, modellismo).
  • Materiali
    • Standar Resin (bianca)
    • Standar Resin (trasparente)- Standar Resin (grigia)
    • Flexible Resin (flessibile nera)
    • Flexible Resin (flessibile trasparente)- Castable Resin (calcinabile)
    • Nanoceramic Resin (nanoceramica)
    • Precise Resin (alta precisione)
    • Hard Resin (alta resistenza)

DLP(Digital Light Processing)

  • Descrizione
    La tecnologia DLP utilizza la luce di un particolare proiettore per polimerizzare la resina liquida presente in una vaschetta. L'oggetto viene letteralmente estratto dal liquido natio. La forza di questa tecnologia sta nello stupefacente rapporto tra la qualit‡ superficiale dell'oggetto e i tempi di stampa del macchinario. Si possono ottenere pezzi di elevata qualità in tempi brevi. Inoltre, essendo una tecnologia che lavora strato su strato con tempistiche sempre uguali dettate dal settaggio dell'operatore, riempendo il piatto di stampa della macchina i tempi di lavorazione, contrariamente a quanto si possa pensare, non subiscono maggiorazioni.
  • Casi d'uso
    Questo servizio si rivolge principalmente a chi necessita di fare molteplici prove estetiche o meccaniche del proprio progetto. I manufatti ottenuti hanno alte qualità sia superficiali che meccaniche, ciò permette di creare non solo prototipi ma veri e propri oggetti finiti.
  • Vantaggi
    • Tempi di stampa brevi in rapporto a un'elevata qualità superficiale.
    • Prototipi per verifiche estetiche o progettuali.
    • Possibilità di riempire l'area di stampa del macchinario senza inficiare sul tempo di lavorazione necessario per la produzione dei manufatti
    • Creazione di "Master" da utilizzare in tecniche di copiatura tramite stampi
    • Riproduzione di oggettistica con volumi e dimensioni molto ridotte grazie alle alte precisioni ottenibili dal macchinario.
    • Lavorazioni post stampa quasi nulle. Il pezzo puÚ essere verniciato senza il bisogno di levigatura o stuccaggio.
  • Materiali
    • Flexible Resin (flessibile)
    • Standar Resin (ABS)
    • Hard Resin (alta resistenza)
X

RENDERING

Il rendering é quel processo che si ottiene dal giusto settaggio di parametri quali luci, materiali, telecamere e modello 3d. Questi parametri servono da linea guida nel calcolo del prodotto finale, che é ottenuto da un lungo processo di elaborazione dati. Il render può essere ottenuto da elementi totalmente digitali come dalla fusione di elementi reali ed elementi digitali (fotoinserimento).

SHADING

Il processo di Shading si concentra nel riprodurre il più fedelmente possibile i materiali esistenti; dal legno all'acciaio, dalla pelle umana all'acqua, lo spirito di osservazione, la conoscenza delle caratteristiche fisiche degli oggetti e del modo in cui reagiscono alla luce sono gli strumenti che permetto una riuscita quanto più fedele alla realtà che ci circonda.

TEXTURING

Il texturing é una fase del lavoro di preparazione al rendering molto importante, esso consiste, infatti, nel stendere ed applicare alle geometrie coordinate di mappatura utili alla corretta applicazione del materiale: prendiamo d' esempio una sedia in legno, le venature della fibra del legno sulle gambe saranno orientate diversamente a quelle della seduta o dello schienale, il texturing consiste nell'orientare tutto in modo coerente con la realtà, per questo motivo questa fase gioca un ruolo importante nel resa fotorealistica del rendering finale.

POST-PRODUCTION

La post produzione é un processo di affinamento, ottimizzazione e miglioramento del rendering finale, noi crediamo in un buon compromesso tra rendering puro e post-produzione oculata. Questa fase consiste nell'applicare sia effetti, come profondità di campo e motion blur, che correzioni, come color grading o regolazione dell'esposizione, al fine di ottenere un immagine più fotografica ed emozionante possibile. Ovviamente la Post produzione può anche essere effettuata su video e animazioni.

LIGHTING

Il processo di lighting é sicuramente uno dei più importanti per la riuscita di un render di qualità; in questa fase infatti si posizionano e si testano le luci, la loro intensità, colore e direzione: si allestisce insomma un vero e proprio setup fotografico con il plus della libertà creativa che il mondo della computer grafica può offrire.

X

MODELLAZIONE 3D

La modellazione 3D é la tecnica utilizzata per riprodurre un oggetto reale nel mondo virtuale; il primo step di questo processo é l'acquisizione e l'organizzazione delle informazioni, che di solito consistono in schizzi a mano, disegni 2D o piani generali, secondariamente, una volta scelta la tecnica di approccio, si arriva con un attenta scelta dei comandi ad un modello totalmente fedele ai target iniziali.

LOW POLY

La modellazione low poly é una tecnica che permette l'ottenimento di modelli con un ottimo compromesso tra peso e qualità; un attento processo di ottimizzazione, infatti, consente di mantenere un livello di dettaglio tale da offrire lo stesso un ottima resa realistica. Questo processo é utilizzita in tutti quei casi in cui il peso dei modelli diventa una necessità primaria, come nel gaming, nella realtà aumentata e nella visualizzazione in realtime.

HIGH POLY MESH

Questo tipo di modellazione poligonale é mirato a creare una mesh con una definizione altissima ed un livello di dettaglio quasi maniacale, tramite un attenta ottimizzazione, poi, si otterrà un compromesso in termini di peso, questa tecnica viene utilizzata in caso di render di prodotto, in cui il soggetto deve essere inquadrato molto da vicino.

ORGANIC MODELING

La modellazione organica offre la possibilità di realizzare forme molto complesse e dettagli superlativi tramite l'utilizzo di un software di scultura digitale; il target di prodotto di questa tecnica sono umani, personaggi, mostri oltreché rocce, cibo, dettagli complessi.

NURBS MODELING

La modellazione nurbs é largamente utilizzata nel campo della progettazione e dell'ingegnerizzazione di un prodotto, essa, partendo da un disegno 2D, permette infatti di sviluppare superfici e forme che rispettano con precisione assoluta le linee di costruzione del progetto.

X

ANIMAZIONE 3D

L'animazione 3D é l'arte che permette di dare vita alle scene 3D; é una skill ricca di sfaccettature e multidisciplinare: essa comprende infatti varie fasi, dal timing al rigging, dalla regia alla scelta della musica. Il tutto, é compositato, per dare vita a sequenze in grado di raggiungere la qualità di video reali con il vantaggio di un maggiore controllo sulla scena.

SIMULATION

SIMULATION La simulazione é un processo che aiuta in fase di animazione a riprodurre elementi fisici difficili da replicare a mano, come ad esempio movimenti di vestiti, acqua, fuoco e fumo. Si tratta di una procedura apparentemente automatica, ma che in realtà necessità di una buona conoscenza della fisica generale e delle dinamiche naturali in modo da avere un simulazione fisicamente accurata.

TIMING

Tutti i movimenti e le cose che accadono nella realtà sono regolate dal tempo; tale tempistica dona al movimento un certo carattere utile a renderlo il più realistico possibile. Tramite il timing si imposta ad esempio il tempo in cui una telecamera si muove da un punto ad un altro, piuttosto che il tempo di apertura di una porta, oltre a regolarne il tempo, il timing ne regola il carattere, il movimento di una camera può essere infatti lento inizialmente per poi finire veloce o viceversa nello stesso lasso di tempo. Tutti questi setup temporali scaturiscono in un organizzato concerto di movimenti atto a rendere l'animazione qualcosa di emozionante.

RIGGING

Le regolazioni di movimento e carattere che si effettuano nella fase di timing non sarebbero possibili senza prima effettuare questa fase; essa infatti consiste nel creare un ossatura cinematica che controlla ed automatizza i vari movimenti di un oggetto. Prendiamo l'esempio di un personaggio umano, tramite il rigging viene creato ed applicato un sistema di controlli che permette di pilotare come fosse una marionetta il soggetto per poi animarlo attraverso il timing.

MOTION GRAPHIC

Il motion graphic é una branchia della grafica che fonde i mondi del 2D e del 3D ai fini di creare forme, movimenti ed effetti che di solito supportano la presentazione di un prodotto o addirittura di un azienda; viene infatti creata un animazione utilizzando prevalentemente elementi 2d combinati tra loro sia a livello di animazione che grafico.